Slider

Si chiama «Eco-Green Starter» ed è un finanziamento immediato per tutte le imprese che operano la riqualificazione energetica e antisismica degli edifici. L’iniziativa, lanciata da BorsadelCredito.it, si inserisce nel quadro delle agevolazioni previste dal Decreto Rilancio con l’Ecobonus 110%, ed è pensata per sostenere le imprese sin dalle fasi iniziali dei lavori, ancora prima che si formi il credito d’imposta e senza intaccare la possibilità di maturare il credito, ed eventualmente cederlo a terzi.

Il finanziamento permetterà infatti alle PMI del settore edile di prepararsi ad accogliere le richieste di lavori e potrà essere utilizzato, ad esempio, per acquistare le materie prime, le scorte di magazzino, gli strumenti necessari all’apertura del cantiere.

Come funziona
Le imprese potranno fare la richiesta direttamente on line, saranno valutate in 48 ore sulla base dell’istruttoria condotta da BorsadelCredito.it, che prevede l’utilizzo di algoritmi proprietari di intelligenza artificiale, con un approccio guidato dai dati e in continuo aggiornamento mediante machine learning. Al processo automatico segue poi la verifica da parte di un analista fidi e successivamente la delibera. Se l’esito è positivo, la liquidità verrà erogata entro 10 giorni.

Questo finanziamento si inserisce in uno scenario in cui le imprese italiane hanno sempre più bisogno di liquidità. Secondo un’analisi dell’Istat condotta su circa 90mila imprese (che producono l’89,9% del valore aggiunto nazionale), il 51,5% delle PMI italiane prevede una mancanza di liquidità fino almeno alla fine dell’anno, e il 38% delle aziende italiane segnala rischi operativi e di sostenibilità della propria attività. E le realtà in maggiore sofferenza sono le microimprese (da 3 a 9 addetti): il 48,7% di esse ha sospeso l’attività durante il lockdown, contro il 14,5% delle grandi.

Il commento
“Crediamo che le agevolazioni previste dal Decreto Rilancio con l’Ecobonus 110% possano avere un impatto importantissimo sul Pil italiano nei prossimi anni – commenta Antonio Lafiosca, Group COO di BorsadelCredito.it -. Ma per fare in modo che le imprese possano davvero usufruire di queste agevolazioni, è necessario fare un passo indietro e dare loro sostegno sin dal giorno zero, perché possano investire sui materiali e sugli strumenti necessari ad avviare i lavori. «Eco-Green Starter» si differenzia da altre iniziative messe in campo in relazione al Super Ecobonus proprio perché va a fornire liquidità alle PMI prima ancora che queste maturino il credito d’imposta, dando loro gli strumenti per crescere. Abbiamo stimato che potrà raggiungere una capacità di erogazione pari a circa 20 milioni di euro”.