Slider

“Il 2020 è andato meglio rispetto alle previsioni. Dal punto di vista dei mutui ha aiutato molto la contingenza del costo del denaro già ai minimi e, a causa della pandemia, sceso ancora di più”.

Lo ha detto il vice presidente Gruppo Mutuionline, Roberto Anedda, nel corso di Re Italy winter forum 2021.
“Sia le famiglie che le banche – se ne sono accorte. Per quello che abbiamo visto tutto è stato gestito in modo consapevole. Le banche, considerato che non c’era una corsa all’indebitamento da parte delle famiglie, hanno attuato dei limiti e delle restrizioni nel concedere i mutui. I tassi ai minimi hanno poi permesso di acquistare metri quadrati in misura superiore rispetto agli anni scorsi. Molte famiglie, avendo una stabilità delle entrate ed avendo fatto più risparmi, hanno trovato la giusta motivazione per l’acquisto della casa. Hanno favorito gli acquisti anche i prezzi leggermente calmierati per effetto della situazione provocata dalla pandemia”. (ANSA).